Porto di San Vito, tra yacht e pescherecci

Un approdo per tutti i gusti, dove poter ammirare le barche più belle e scambiare due chiacchere con i pescatori

Porto di San Vito, tra yacht e pescherecci -  a San Vito Lo Capo<h6>Porto di San Vito, tra yacht e pescherecci -  a San Vito Lo Capo</h6> <h6>Porto di San Vito, tra yacht e pescherecci -  a San Vito Lo Capo</h6>

Il porto di San Vito Lo Capo è uno dei porti più sicuri dell'intera Sicilia, situato in una baia sabbiosa e semicircolare chiusa tra Capo S. Vito e Punta di Solanto.

Il portodiSan Vito Lo Capoè uno dei porti più sicuri dell'intera Sicilia, nonchè uno dei più caratteristici e suggestivi. Si tratta di un porticciolo più che di un porto vero e proprio. Dal Molo Nord si dirama unaltro molo della lunghezza di 90 m e banchinato a SW. Tuttavia è un ottimo rifugio anche per le grosseimbarcazioni da diporto.

Alle banchine dei due moli ormeggia la numerosa flotta peschereccia diSan Vito lo Capo, ma c'è posto ancheper barche a vela e motoscafi, che vengono accolti con la massima gentilezza dai marinai locali,sempre disposti a fornire consigli ed aiuti ai diportisti: l'affettuosa ospitalità dei pescatorisanvitesi è uno dei tanti regali che questa terra offre ai turisti.
Il porto è completamente ridossato dai venti di Tramontana e Maestrale; Grecale e Libeccio nonprovocano difficoltà; lo Scirocco è fastidioso solo per le barche ormeggiate nel primo tratto delmolo di ponente; il Greco e Levante e più ancora lo Scirocco e Levante possono creare qualcheproblema in inverno in caso di vento molto forte, ma si tratta di condizioni molto rare e comunquebasta rinforzare gli ormeggi e mettere qualche parabordo in più per dormire sonni tranquilli.

Ilporto turisticoha a disposizione 400 posti barca su 6 pontili e offre anche servizi di luce,acqua e vigilanza notturna, i fondali profondi fino a otto metri consentono tranquillamentel'attracco anche agli yachts più grossi.

Trapani
		Tourism Service